DM: Firenze Volley Junior – Sales Volley 3/2

DMJParziali: 23-25, 15-25, 25-21, 25-17, 15-13.

Firenze Volley Junior: Giacomo Bellotto (L1), Cristiano Strinati, Giacomo Fantappiè, Lorenzo Lastrucci, Francesco Nativo (L2), Santiago Ballotti, Marco Dallai, Fabrizio Caputo, Alessandro Raspanti Gianluca Madiai (K). All: Coletti.

Firenze – Una bella prestazione, anche se a chiusura di una stagione che non ha dato al Firenze Volley Junior le soddisfazioni sperate.

In campo Raspanti e Fantappiè in diagonale, Caputo e Ballotti al centro, Dallai e Madiai in banda e la staffetta dei libero Bellotto e Nativo: prima frazione equilibrata e combattuta punto a punto, che vede gli ospiti spuntarla per 25-23.

A rientro abbiamo Lastrucci per Raspanti e Strinati per Dallai. Il set sembra copiare il precedente, ma una improvvisa difficoltà di ricezione dei nostrani, porta alla Sales un vantaggio di 10 punti che riuscirà a mantenere fino al termine.

Si torna in campo con la formazione iniziale, ancora una volta sembra dominare l’equilibrio; ma questa volta i biancorossi, con una buona reazione, riescono a prendere un leggero ma importante vantaggio. A niente portano le ben tre sostituzioni, compreso il palleggiatore, della Sales. Di li a poco una incomprensione con l’arbitro costa a Dallai l’espulsione sul 17-13 per i padroni di casa, con il conseguente ingresso di Strinati. Nonostante il momento di imbarazzo, il Firenze Volley non perde la concentrazione e riapre l’incontro vincendo il set con un perentorio 25-21.

Quarto set, in campo la formazione che ha chiuso il precedente. Questa volta i gigliati si portano rapidamente e progressivamente in vantaggio. Fra gli avversari rientra il palleggiatore titolare, ma non c’è storia e un secco 25-17 porta le squadre al tie-break.

Ancora un quinto set, ancora un inizio punto a punto. Al cambio di campo i nostri sono avanti di 2 punti, ma dal pari 11 si ritorna alla battaglia gomito a gomito. Il Firenze Volley va in battuta sul 13 pari e non si fa sfuggire l’occasione, chiudendo l’incontro con un 15-13 da cardiopalma.

Finalmente una bella prova di carattere, una gara giocata a viso aperto con la convinzione di potercela fare, a dispetto della differente posizione di classifica degli avversari.

Ed ora non più FORZA RAGAZZI ma….. BRAVIIIIIIIIIIIII RAGAZZI!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.