CM – Firenze, dopo aver pareggiato, perde in casa per 1-3 contro la Sestese

Nella quarta giornata di campionato di serie C maschile, i ragazzi del Firenze Volley hanno affrontato la Maxitaliaservice Jumboffice Sestese.

La formazione iniziale scelta dal duo Mattioli e Prosperi è la seguente:

Checcucci al palleggio, Bartoli opposto, Nuti e capitan Intravaia laterali, Gasser e Boncompagni centrali e Bini libero.

La Sestese di mister Marchi risponde con Barni palleggiatore, opposto Cirocco, Fanciullacci e Ammannati schiacciatori, Rinaldi e Giacomelli centrali e Sabatini libero.

Nel primo set parte forte la squadra sestese ma Firenze Volley rimane attaccata agli avversari nel punteggio 5-4.
Il parziale prosegue con gli ospiti sempre avanti di quattro o cinque punti. Poi, la Sestese ingrana la quinta e sbaraglia la difesa avversaria con il punteggio che passa da 12-7 a 16-9.
Dopo il secondo time out chiesto da mister Mattioli e l’ingresso in campo di Gori e il libero Baldanzi G., si intravede una ripresa in casa fiorentina. I nostri ragazzi infatti passano da un parziale di 18-11 a 21-18 costringendo mister Marchi a richiamare alla concentrazione i suoi atleti. La Sestese riesce a tenere duro e porta a casa il primo parziale 25-21.

Nella seconda ripresa, Firenze volley inizia con i giocatori che hanno concluso il parziale precedente e che avevano dato inizio al tentativo di rimonta.
Il set fin dai primi punti si rivela combattuto con le due squadre che si contendono il vantaggio: Intravaia, Nuti, Bartoli e Boncompagni rispondono a Fanciullacci, Ammannati, Cirocco e Rinaldi.
A metà parziale il Firenze Volley che effettua il doppio cambio Baldanzi L.Checcucci per Gori e Bartoli, conquista un po’ di vantaggio portandosi sul 17-14.
A questo punto anche Sestese effettua il doppio cambio, inserendo Marchi e Garbelli al posto di Barni e Cirocco e recupera pareggiando i conti 17-17.
La fase finale del set è davvero al cardiopalma con le due squadre che arrivano a contendersi la vittoria fino ai vantaggi del parziale il quale sembra non finire mai.
Serve un errore di Cirocco da “posto 4” e un grande muro di Nuti per decretare la conquista del set al Firenze Volley sul 34-32.

Nel terzo parziale Firenze Volley parte grintoso grazie alla vittoria del set precedente e si porta sul 8-3
Dall’altra parte del campo, la Sestese, con adesso Marchi in cabina di regia, incassa i primi colpi ma poi dopo il time out si riprende e recupera terreno e si apposta sul 11-10, giocando forte al centro con Rinaldi, con i laterali e i muri di Giacomelli e Fanciullacci.
Sul 13 pari, Mister Mattioli tenta nuovamente la carta del doppio cambio ma solo dopo un piccolo frangente di scontro punto a punto, la Sestese prende il largo 20-15 con i punti di Ammannati in battuta, Fanciullacci e complice anche qualche errore dei nostri ragazzi.
Firenze volley cerca di recuperare nel finale ma stavolta il set è degli ospiti che chiudono il terzo parziale 25-19.

Nel quarto e ultimo set, il mister sestese inserisce dal primo punto Marchi e dall’altra parte della rete Gori e Baldanzi formano la diagonale palleggiatore – opposto. Il parziale inizia punto a punto fino alla doppia cifra (11-12). Successivamente dopo i due punti di Gasser, la Maxitaliaservice si ritaglia un bel vantaggio, 13-17, sfruttando alcuni errori del Firenze Volley e rimanendo composto in difesa.
Il set prosegue sul 15-20 con gli ospiti sempre in vantaggio e composti sia a muro con Giacomelli che in difesa con Sabatini.
Purtroppo, Firenze Volley non riesce a recuperare ed esce sconfitto dal campo 17-25.

È davvero un peccato che i nostri ragazzi non siano riusciti a mantenere la continuità e l’equilibrio nel gioco come hanno mostrato nel secondo set, dall’altra parte, comunque, si è vista una Sestese agguerrita e ben organizzata soprattutto nella fase di difesa e rigiocata.

Nella prossima giornata il Firenze Volley affronterà in trasferta Firenze Ovest Pallavolo ASD e sarà un match importante che dovrà essere giocato con la massima attenzione e grinta per dar via ad un cambio di rotta in questa prima parte di stagione.

Lorenzo Basagni 
Addetto stampa
Guido Desirò
Social Media manager 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.