CM: Firenze Volley vince 3-2 al termine di una sfida agguerrita contro Rufina

La formazione biancorossa del Firenze Volley torna a giocare dopo la sosta e conquista il secondo successo consecutivo in casa.
Quello di sabato scorso è arrivato per 3-2 ai danni di Remo Masi Rufina, al termine di un match agguerrito.

Il sestetto titolare scelto da mister Giglio era composto da Checcucci al palleggio, Nuti opposto, Intravaia e Baldanzi schiacciatori, Coletti e Gasser centrali e Bini libero.

Dall’altra parte della rete,invece mister Ricciolini risponde con capitan Meli in cabina di regia, Pesce e Cavari S. schiacciatori, Cecchini e Corti centrali, Cavani J. e Pinzani libero.

La sfida è fin da subito equilibrata e le due squadre si affrontano punto a punto portandosi sull’8-8.
Successivamente Firenze Volley si guadagna un po’ di vantaggio conducendo prima 13-12 e poi 18-16 grazie agli ace di Baldanzi L. e Intravaia e gli attacchi di Nuti. Checcucci fa il buono e cattivo tempo, realizzando il muro del 23-20 ma sbaglia poco dopo il servizio che regala i vantaggi agli ospiti, i quali erano riusciti a recuperare con un paio di ace.
Dopo aver aver annullato un paio di set-ball, i biancorossi sono costretti a concedere la vittoria del primo parziale a Remo Masi 26-28.

Il secondo set si evolve nella stessa maniera del parziale precedente ma a parti invertite: è Remo Masi stavolta a condurre prima 11-15 e poi 14-19. A questo punto Firenze Volley suona la carica e con i muri di Checcucci e di Bartoli e l’attacco in pipe di Intravaia, accorcia sul 20-21. Incassato il colpo, gli ospiti reagiscono e allungano sul 21-24, momento in cui avviene il colpo di scena: Tung, subentrato a Gasser in battuta, sbaraglia la ricezione biancoblu con 3 ace. Benedetti e Bartoli completano l’opera e Firenze Volley vince il secondo set ai vantaggi 27-25.

Nel terzo parziale i biancorossi sembrano in controllo del match e il divario aumenta punto su punto: Nuti, Intravaia e Bartoli attaccano in maniera efficace contro la difesa avversaria e portano il punteggio prima sull’8-5 poi 12-7 e infine 17-12. Remo Masi prende coraggio e mette la quinta, sfruttando alcuni errori dei padroni di casa, riuscendo anche a passare in vantaggio 21-23. Firenze Volley riesce ad accorciare ma purtroppo stavolta al giovane Tung, subentrato a Checcucci, non riesce il miracolo del set precedente e sbaglia il servizio.
Remo Masi dunque passa in vantaggio 1-2 vincendo il parziale 23-25.

Il quarto set è molto equilibrato e nessuna delle due squadre riesce a prendere il sopravvento fino a oltre metà parziale. Nel finale, gli ospiti si trovano in vantaggio 20-22 ma Bartoli realizza dei punti pesantissimi e pareggia i conti e alla fine, un ace di capitan Intravaia porta Firenze Volley a vincere il parziale  25-23 e a pareggiare 2-2 nel conteggio dei set.

La partita dunque si decide al tie-break che si mostra equilibrato nei primi punti, portando il punteggio fra le due squadre sul 5-4 per i biancorossi. Due attacchi di Nuti e uno di Baldanzi L. permettono alla propria squadra di effettuare il cambio campo in vantaggio sull’8-4. Ancora un ace di Baldanzi L. e un attacco di Bartoli, entrambi in autori di una buona prova, fanno allungare ulteriormente Firenze Volley nel punteggio.
Alla fine i nostri ragazzi vincono l’ultimo set 15-7 e conquistano i due punti in palio, portandosi al terzo posto in classifica a quota 5 punti con una partita da recuperare contro Firenze Ovest.

di Lorenzo Basagni 
Addetto stampa

a cura di Guido Desirò 
Social media manager 

Foto di Marta Placidi
Fotografo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.