Lettera del Consiglio ai propri tesserati e tifosi

In questo periodo di grande difficoltà ed emergenza sanitaria per il nostro Paese dove si perdono molte vite, vorremo esprimere, a nome di entrambe le nostre Associazioni sportive, alcuni pensieri che abbiamo condiviso nei giorni scorsi riunendosi in videoconferenza per stare divisi ma vicini.
Anche le attività delle società sportive dilettantistiche sono messe a dura prova, come del resto tutta l’economia e tante delle aziende che sono chiuse in questo momento: è difficile parlare di sport senza pensare alle grandi conseguenze che ci sono e ci saranno anche alla ripresa delle normali attività quotidiane.
Speriamo ovviamente tutti che questa ripresa avvenga presto, il prima possibile.

> Apri l’articolo per finire di leggere

Continue reading Lettera del Consiglio ai propri tesserati e tifosi

CM: È finale, Firenze Volley rischia ma alla fine svalica il Montebianco

Serie C maschile SEMIFINALE PLAY OFF ritorno

Firenze Volley – Montebianco Volley 3-2

SET: 23-25, 15-25, 25-11, 25-16, 15-12

FIRENZE VOLLEY: Bandinelli, Barbera, Catalano, Cena, Coletti, Corti, Cotroneo (L1), Di Benedetto, Gristina (K), Magnini, Onori, Prosperi Turri (L2), Salvini. All. Saccardi.

MONTEBIANCO VOLLEY: Carrai, Del Testa, Fattorini, Flengo, Francesconi, Fronteddu (L2), Lombardi, Magni (K), Menichetti, Pasquetti (L1), Pianiginai, Pilucchini, Poli. All. Francesconi

ARBITRI: Campinotti Luca, Rafaniello Gaetano

Continue reading CM: È finale, Firenze Volley rischia ma alla fine svalica il Montebianco

CM: Olimpia Firenze a valanga sul Montebianco, ora si punta alla finale.

Serie C maschile SEMIFINALE PLAY OFF andata

Montebianco Volley – Firenze Volley 1-3

MONTEBIANCO VOLLEY: Carrai, Del Testa, Fattorini, Flengo, Francesconi, Fronteddu (L2), Lombardi, Magni (K), Menichetti, Pasquetti (L1), Pianiginai, Pilucchini, Poli. All. Francesconi

FIRENZE VOLLEY: Bandinelli, Barbera, Catalano, Cena, Coletti, Corti, Cotroneo (L1), Di Benedetto, Gristina (K), Magnini, Onori, Prosperi Turri (L2), Salvini. All. Saccardi.

SET: 25-21, 21-25, 16-25, 18-25

ARBITRI: Fiumana Francesco, Formisano Giuseppe

PIEVE A NIEVOLE – Ancora una bella prestazione per la corazzata baincorossa, che con l’avversario di sempre Montebianco Volley, riesce a spuntarla con un bel 1-3 tra le mura del PalaFanciullacci di via Cosimini. Un risultato più che vantaggioso, visto il ritorno tra le mura amiche del PalaMattioli, che da anche la certezza di ben cinque possibilità a favore dei fiorentini per la partita di questo mercoledì. Ma partiamo con ordine. La sfida a Pieve a Nievole vede parecchie incognite e il Fanciullacci è sempre un campo ostico per i fiorentini. Si parte un po’ contratti e il Montebianco ne approfitta per prendere un minimo gap di vantaggio. I ragazzi di Saccardi non riescono ad accorciare lo svantaggio che alla fine li porta sul 25-21 per i padroni di casa. Fortunatamente sembra solo un piccolo passo falso e il risveglio delle furie blù sembra avvenire al fischio d’inizio del secondo set. Capitan Gristina e i suoi riprendono forza e convinzione, imponendo il proprio ritmo di gioco sin dalle prime battute. Il Montebianco resiste bene, ma lascia un po’ di vantaggio ai fiorentini che lo sfruttano per chiudere sul 21-25. Cambio campo e ancora un aumento di ritmo da parte del Firenze Volley: ora i padroni di casa sembrano essere travolti dal gioco dei fiorentini e il team di Saccardi non si perde in complimenti, cercando una chiusura rapida e indolore. Il divario si allarga e la ‘dozzina’ di Firenze prende il sopravvento fino al 16-25 finale. Ormai l’Olimpia Firenze Volley è lanciato verso la vittoria e anche nell’ultimo set impone il proprio ritmo di gioco, senza risparmiare le forze. Dall’altra parte sembra non esserci la dinamicità giusta per contrastare l’azione offensiva fiorentina e il set si conclude sul 18-25. Ora, per chiudere anche il capitolo ‘semifinale’, l’Olimpia Firenze Volley dovrà affrontare il Montebianco tra le mura amiche del PalaMattioli, nel match di ritorno previsto per mercoledì 23 alle ore 21.

Invicta cede il passo, Firenze Volley vola in finale regionale: 3-2

Under 18 SEMIFINALI REGIONALI ritorno

Firenze Volley-Invicta Volley 3-2

FIRENZE VOLLEY: Brogi, Cambi, Cecchi, Coletti, Cosentino, Danesi (L2), Del Lungo, Fidanza (L1), Gasser, Giovannetti, Nuti, Prosperi Turri, Vannini (K). All. Martelloni. Vice All. Saccardi.

INVICTA VOLLEY GROSSETO: Cappuccini (L), Cazac, Cericola, Corsi, Frassinelli, Fumagalli, Giallini, Pantalei, Petruzzi, Presacane, Rauso (K), Rossi. All. Rolando

SET: 16-25, 25-18, 18-25, 25-20, 15-11

ARBITRO: Tortora Spartaco

U18M/DM 2017/2018

FIRENZE – Bastavano due set ai giovani del Firenze Volley per agguantare la finale regionale, e così è stato. Anzi i banco rossi di capitan Vannini chiudono il ritorno delle semifinali regionali con un bel 3-2, candidandosi come finalista insieme ai Lupi Santa Croce. Al fischio di inizio è subito guerra in campo con entrambe le formazioni che non vogliono cedere un punto all’avversaria. Solo ai vantaggi la squadra di Martelloni riesce a spuntarla conquistando il primo dei due set sul 26-24. Nel secondo parziale cè un calo improvviso di concentrazione da parte dei locali; ne approfittano i grossetani per chiudere velocemente sul 15-25. Nel terzo set ritorna di scena la battaglia del primo e anche qui tutto si decide ai vantaggi: il finale sarà da cardiopalma ma il 28-26 darà finalmente il secondo set per accedere alle finali regionali ai ragazzi del Firenze Volley. Da qui in poi la partita perde un po’ di significato, anche se i ragazzi fiorentini non mollano mai l’osso. Il quarto set finisce per un soffio a favore dell’Invicta (20-25), mentre il tie break si conclude a favore dei locali (15-12) che chiudono la giornata in bellezza. Il 3-2 tra le mura amiche del PalaMattioli, fa si che i fiorentini possano giocarsi la qualificazione ai campionati nazionali contro una delle storiche avversarie del club di Firenze, in una finale secca in programma proprio domenica 20 maggio (ore 17) al Plazzetto dello Sport di Pontremoli, in via Martiri delle Libertà.